702.- VIOLATI I SERVER DEL MILIARDARIO SOROS, SOTTRATTE DECINE DI DOCUMENTI, SPUNTANO NOMI INTERESSANTI DI POLITICI ITALIANI.

sorospd

VIOLATI I SERVER DEL MILIARDARIO SOROS, SOTTRATTE DECINE DI DOCUMENTI, SPUNTANO NOMI INTERESSANTI DI POLITICI ITALIANI. Giovedi scorso, secondo quanto cautamente riportato dall’emittente Bloomberg , il miliardario liberale e sostenitore di Hillary Clinton, George Soros, è stato derubato di innumerevoli documenti da un gruppo di hacker. Il gruppo di hacktivisti ha rivelato di aver divulgato oltre duemila documenti provenienti da gruppi gestiti da George Soros. I 2.576 file sono stati rilasciati da DCLeaks, un sito web che viene gestito da “hacktivisti americani che rispettano e apprezzano la libertà di espressione, i diritti umani e il governo del popolo.”
I documenti provengono da più dipartimenti di organizzazioni di Soros. “Soros ‘Open Society Foundations” sembra essere il gruppo con il maggior numero di documenti sottratti. I file provengono da sezioni in rappresentanza di quasi tutte le regioni geografiche del mondo, dagli Stati Uniti, Europa, Eurasia, Asia, Latina, America, Africa, così come un’entità sconosciuta di nome SOUK. Ci sono documenti che risalgano almeno al 2008 fino ad arrivare al 2016. Questi documenti trattano di lavori e ricerche come la “Crisi europea: Sviluppi chiave delle ultime 48 ore” altri sono concentrati invece sull’impatto della crisi dei profughi, ed altri ancora dal titolo ” Il dibattito Ucraina in Germania” . Questi documenti rivelano piani di lavoro, strategie, priorità e altre attività da Soros impiegate, e includono rapporti sulle elezioni europee, sui fenomeni migratori e sugli asili in Europa. Una e-mail fatta trapelare da Wikileaks all’inizio di questa settimana ha mostrato come Soros avesse consigliato Hillary Clinton (durante il suo mandato come Segretario di Stato) come gestire alcuni disordini in Albania (consiglio che ha poi seguito).
La cosa interessante per noi è scoprire grazie a questi documenti i nomi di alcuni parlamentari italiani che sono finanziati da questo personaggio. Sono tutti del PD o di area centro-sinistra, ma c’è un nome che spicca più di altri, quello di Barbara Spinelli, colei che fu l’eroina del Fatto Quotidiano durante le elezioni europee, ricordiamo anche come i giornalisti de Il Fatto premevano affinchè il M5S stringesse alleanza con lei.

fonte http://www.zerohedge.com/news/2016-08-14/george-soros-hacked-over-2500-internal-docs-released-online
tramite Rocca Maurizio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...