PERCHE’ LA FABBRICA DELLA MORTE COLPI’ LA LIBIA

Leggete le sconvolgenti “false verità” sulla guerra in Libia e la morte di Gheddafi.

1947734_10202361656056914_8718436167522242679_nB5AVSf3CMAEep8x

Era il 19 Marzo del 2011 quando partì l’attacco dei Francesi contro la Libia, attacco appoggiato da USA, GB e Italia (Ricordiamo che l’Italia partecipò a questo massacro ATTIVAMENTE). Una pioggia di missili che uccisero migliaia di civili e portarono in seguito alla morte di Gheddafi. Se pensate però che la guerra partì perchè Gheddafi era un “dittatore spietato e assassino”, siete completamente fuori strada. COMPLETAMENTE. (Video)

  

Non c’era nessuna ragione, nessuna, per attaccare un paese come la Libia. Se non quello che Gheddafi stava diventando troppo “scomodo” per qualcuno, e questo qualcuno lo conosciamo benissimo. Di chi stò parlando? Degli stessi che ormai da più di 60 anni manovrano nazioni ed eserciti a loro piacimento.

Gheddafi stava liberando l’Africa da queste persone, stava liberando l’Africa dalla schiavitù del Fondo Monetario Internazionale, delle Banche Centrali e delle Multinazionali. Stava “cacciando a calci in culo” l’occidente imperialista

Ci sono due tipi di imperialismo oggi: quello economico è quello principale. Le “istituzioni economiche” come il FMI, la Banca Mondiale, il WTO sono state create apposta per schiavizzare intere nazioni. Come? Prestando moneta a tali nazioni, per poi chiedere indietro l’intero importo con gli interessi. E per pagare quegli interessi, la nazione dovrà vendere tutte le sue ricchezze: petrolio, oro… Un pò quello che stà accadendo in Italia. Ma se questa dittatura economica viene a mancare, si passa all’imperialismo militare, esattamente come avvenuto in Libia. Per “schiarirvi un pò le idee su questo punto, vi consiglio vivamente la lettura di questo articolo.

In poche parole, facciamo parte di una Unione Europea assassina, di un occidente IMPERIALISTA e SPIETATO. Qualche tempo fà, durante l’evolversi della crisi in Ucraina, Obama si rivolse a Putin dicendogli di “essere dalla parte sbagliata della storia”. Putin a parte, siamo noi ad essere dalla parte sbagliata della storia. Decisamente..B90Lr1PIcAIKNuB

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...