SALA AL-MASKHOUT, BOSS DEGLI SCAFISTI, È STATO ELIMINATO DALLA TASK FORCE 45 ITALIANA?

TaskForce45operatori taskforce45.1 (2) mFpxzZvJODHU12ZfBmx4P7w

Negare, negare, negare, questa è stata la politica italiana degli ultimi 25 anni con qualsiasi governo o colore. Forze Speciali Italiane, nella fattispecie una unità denominata Task Force 45, ex-supersegreta – adesso ci stanno facendo una fiction su Canale 5 – sono state spedite in Afghanistan già nel lontano 2001 per compiere azioni di guerra coperte, tenendo ovviamente all’oscuro il nostro Parlamento – un bene, visto il livello del medesimo – per altri 2 anni. Anni ruggenti, nei quali i nostri Incursori eliminarono e catturarono moltissimi capi Talebani. Questa unità ex-fantasma è composta da circa 200 uomini provenienti dal 9° Rg.to d’assalto paracadutisti “Col Moschin”, dal Gruppo Operativo Incursori del Com.Sub.In della Marina, dal 17° Stormo Incursori dell’Aeronautica e dal Gruppo Intervento Speciale dei Carabinieri. Tutto personale con un livello estremo di addestramento e capace di operare nelle condizioni più delicate e difficili.

Ufficialmente la missione in Afghanistan fu votata nel 2003, quando i nostri uomini erano già sul campo da due anni. Ma questa è solo la punta del diamante, un distaccamento del Nono – come viene chiamato il Col Moschin – sta infatti operando in questo momento contro ISIS nel Kurdistan irakeno, e anche in tempi meno recenti  furono eseguite operazioni oltremare dalle nostre Forze Speciali, in gran segreto e senza nessuna autorizzazione parlamentare, come l’eliminazione e l’affondamento di centinaia di imbarcazione in Albania tra il ’91 e il ’92. In quel frangente il Comsubin eliminò fisicamente oltre 18 capi mafia albanesi che organizzavano il traffico di esseri umani. Altre operazioni sono avvenute in Somalia, in Iraq, in Etiopia, nello Yemen e nel Sudan con la creazione anche di una base operativa a Gibuti.

In Libia ci siamo da sempre, tutti i pozzi  e le strutture dell’Eni sono difesi dai servizi con l’ausilio di contractor Italiani, inoltre in Libia la nostra intelligence è la numero uno, nettamente superiore per radicamento sul territorio e capacità operativa anche alla Cia e agli altri servizi occidentali e non. In poche parole in Libia non simuove una foglia che Forte Braschi (la nostra Langley) non sappia, ma è normale, è il nostro cortile di casa.

Gentiloni e la Pinotti negano, ma potrebbero mai ammettere che sia vero?

Ufficialmente la missione in Afghanistan fu votata nel 2003, quando i nostri uomini erano già sul campo da due anni. Ma questa è solo la punta del diamante, un distaccamento del Nono – come viene chiamato il Col Moschin – sta infatti operando in questo momento contro ISIS nel Kurdistan irakeno, e anche in tempi meno recenti  furono eseguite operazioni oltremare dalle nostre Forze Speciali, in gran segreto e senza nessuna autorizzazione parlamentare, come l’eliminazione e l’affondamento di centinaia di imbarcazione in Albania tra il ’91 e il ’92. In quel frangente il Comsubin eliminò fisicamente oltre 18 capi mafia albanesi che organizzavano il traffico di esseri umani. Altre operazioni sono avvenute in Somalia, in Iraq, in Etiopia, nello Yemen e nel Sudan con la creazione anche di una base operativa a Gibuti.

In Libia ci siamo da sempre, tutti i pozzi  e le strutture dell’Eni sono difesi dai servizi con l’ausilio di contractor Italiani, inoltre in Libia la nostra intelligence è la numero uno, nettamente superiore per radicamento sul territorio e capacità operativa anche alla Cia e agli altri servizi occidentali e non. In poche parole in Libia non simuove una foglia che Forte Braschi (la nostra Langley) non sappia, ma è normale, è il nostro cortile di casa.

Gentiloni e la Pinotti negano, ma potrebbero mai ammettere che sia vero?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...